Crea sito

SCUOLA ESTIVA DI DIDATTICA DELLA MATEMATICA

Nei giorni  19-20  luglio 2018 presso l’auditorium dell’Istituto IIS IPSAR PIRANESI di CAPACCIO-PAESTUM (SA) , alla presenza di docenti di ogni ordine e grado provenienti da  diverse regioni d’Italia  il GFMT ( gruppo di formazione matematica della Toscana “Giovani Prodi”) in collaborazione con il CAFRE dell’Università di Pisa e la Rete di scuole Sophia ha organizzato una Scuola estiva di didattica della Matematica sui Processi cognitivi di natura logico-matematica e linguistica nei test invalsi. Responsabile del corso è stato il prof. Franco Favilli, docente di Didattica della matematica e Direttore del CAFRE dell’Università di Pisa. La partecipazione al corso è stata gratuita ed é riconosciuta dal MIUR.


I due giorni di lavori sono stati volti a spiegare come si identificano i processi cognitivi di natura trasversale  tra Italiano e  Matematica che ormai sono richiesti agli studenti per maturare un’adeguata capacità di lettura dei quesiti INVALSI. Il prof. Favilli ha usato un linguaggio semplice guidando i corsisti nei meandri delle problematiche linguistico -matematiche con un’abilità oratoria che è stata apprezzata e premiata con un’attenzione continua e una fattiva partecipazione degli astanti. Nel secondo giorni, il prof Favilli, come ha individuato dei gruppi di lavoro che hanno messo in pratica le lezioni del giorno precedente. I docenti hanno lavorato e poi relazionato a più riprese sui macro-processi intesi per Italiano come Focalizzazione, Collegare, interpretare e per Matematica anche come Utilizzare e Formulare e poi entrando nello specifico nei micro -processi i docenti si sono resi conto di quanto le discipline Italiano e Matematica abbiamo tantissimi punti di contatto.  Dopo la pausa pranzo i gruppi hanno lavorato su delle prove Invalsi in cui sono stati chiamati a riconoscere il contesto, il testo, le competenze, i macro e micro processi, e il dizionario. A fine prova un rappresentante di ogni gruppo ha presentato il lavoro e le proprie scelte e il prof. Favilli ha commentato e discusso su ogni prova effettuata sciogliendo dubbi e provocando volutamente incertezze di natura filosofica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.