Seminario: “3D per la didattica – Making a scuola”

Giovedì 22 marzo 2018 la rete di scuole Sophia organizza, presso l’Istituto Comprensivo “Antonino Rallo” di Favignana, organizza un Seminario dal titolo: “3D per la didattica – Making a scuola”. L’evento sarà tenuto dalla prof.ssa Giuliana Finco che ci spiegherà come il 3D può essere un efficace strumento educativo per progettare e realizzare lezioni e progetti di “didattica del fare”, per sviluppare l’intelligenza spaziale, ovvero la capacità di comprendere, muoversi e progettare nello spazio tridimensionale, reale e simulato: l’oggetto viene prima ideato, poi rappresentato con il disegno e infine concretamente realizzato con la stampa in 3D.
Le stampanti 3D sono strumenti digitali che possono innovare l’insegnamento di materie tecniche, artistiche e scientifiche: possono permettere di realizzare modelli tridimensionali degli oggetti studiati o progettati dagli alunni.
Gli argomenti trattati saranno i seguenti:
3D per la didattica: perché?
La stampa 3d può aiutare nello sviluppo dell’intelligenza spaziale.
Il disegno e la stampa 3D, il metodo OBL, opportunità.
Proposte per la realizzazione di “Makerlab” scolastici a misura di bambini/ragazzi.
Esplorazione della tridimensionalità in modalità ludico-creativa attraverso l’utilizzo dei principali strumenti di semplici programmi per il disegno in 3D: disegno in 3D con software gratuito di facile utilizzo: Sketchup, Tynkercad, Inkscape, OpenSCAD, MeshLab.
Approfondimento geometrico: uso del 3D per la geometria dei solidi: costruzione di solidi a partire dalle figure piane.
Realizzazione di un percorso di Storia e Geometria in 3D attraverso la ricostruzione dei principali monumenti delle antiche civiltà evidenziando le tecnologie in uso nei diversi periodi storici.
Verso una didattica “aumentata” con l’utilizzo di software e piattaforme dedicate alla fruizione/produzione di contenuti in AR/VR: Entiti, Aurasma, Armedia, Vuforia, Unity, Kubity.
Disegno, stampa e programmazione di piccoli automi.

Dal disegno alla stampa 3D:
– Preparare il disegno per la stampa 3D.
– I disegni realizzati con Sketchup vengono salvati in formato STL adatto alla stampa.
– Uso degli applicativi free e multipiattaforma Kisslicer e Repetier per preparare e inviare alla stampa l’oggetto 3D realizzato.

Utilizzo di in3Dire, l’Ambiente di ricerca e sviluppo del progetto [email protected] che raccoglie software e servizi web per la modellazione e la stampa 3D.
Cardboard 3D: la realtà virtuale.

SEMINARIO 3D per la didattica

modulo-di-iscrizione-Finco-Favignana

 

2 Risposte a “Seminario: “3D per la didattica – Making a scuola””

    1. Fra qualche giorno sarà inserito nell’articolo sia la locandina che il modulo d’iscrizione. Per le modalità organizzative del seminario chiedere all’IC “Rallo” di Favignana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.